Ordini clienti

Gestione ordini clienti

Gli ordini Cliente (o anche commesse) permettono di sfruttare al meglio le funzionalità del modulo di vendita. L'ordine cliente è infatti il documento che permette una corretta gestione delle vendite, di tracciare al meglio tutti i flussi e di pianificare l’approvvigionamento. E' quindi fondamentale capire come effettuare una corretta gestione degli ordini clienti su sistema al fine di sfruttarne al massimo le possibilità.

Gli ordini di vendita possono essere creati direttamente o generati sulla base di altri documenti (ad esempio Preventivi). L’elenco dinamico degli ordini rappresenta in modo estremamente intuitivo la situazione dei vari ordini. Allo stesso modo le informazioni sugli ordini saranno utilizzate nei documenti collegati garantendo quindi una gestione ottimale di tutto il processo.

A sinistra, un indicatore a semaforo permette di capire lo stato dell’ordine riguardo alla consegna e ai pagamenti relativi all’ordine. Come nel caso del Preventivo, anche sulla base degli ordini potranno essere creati tutta una serie di documenti successivi (Fatture, DDT, Pagamenti).

Lista ordini

Creazione ordine

Gli ordini possono essere creati manualmente tramite il tasto "crea" oppure, come anticipato, sulla base del preventivo. Per fare questo cliccare sul preventivo interessato, poi su "crea sulla base di" e selezione "ordine cliente". In questo modo i dati dell'ordine cliente verranno compilati in automatico sulla base dei dati del preventivo.

Entrando nel singolo ordine vediamo che si presenta in maniera similare agli altri documenti di 1C, con le informazioni riguardo i dati principali nella parte superiore e sotto la tabella con le informazioni di riepilogo dell’ordine.

In alto, in azzurro, troviamo le sezioni:

  • analisi ordini: contiene report che permettono di visualizzare informazioni sull'ordini come lo stato del pagamento, della spedizione, ecc.
  • scorte disponibili: contiene il report che mostra la disponibilità nel magazzino degli articoli presenti nell'ordine.
  • estratto conto: contiene il report che sintetizza le transazione e la situazione finanziare con la controparte.
  • Eventi: contiene informazioni riguardante qualsiasi evento di rilievo avvenuto in relazione a questo ordine.
  • Documenti collegati: mostra tutto il flusso di documenti legati all'ordine. Se ad esempio l'ordine è stato creato sulla base del preventivo questo sarà visualizzato in questa sezione.
  • File allegati: concede la possibilità di allegare qualsiasi file si ritiene necessario all'ordine, come la conferma da parte del cliente o altro.

Nella testata del documento troviamo i campi relativi allo stato dell'ordine (in lavorazione, completato, cancellato), alla controparte, date e magazzino. In azzurro troviamo i settaggi economici (prezzi, sconti e regime IVA) che si applicano al documento sulla base delle impostazioni standard stabilite nell'anagrafica azienda o in base al cliente specifico (vedi guida anagrafica controparti, sconti, prezzi) e possono sempre essere modificati manualmente cliccando sul relativo campo in azzurro per modificare i settaggi applicati al documento, o anche nel corpo del documento per modificare i singoli campi, come prezzo per articolo.

Ordini clienti

Un’altra interessante funzionalità a livello di ordine è la “Stima del profitto” (accanto al campo della data di consegna). Si tratta di una funzionalità che permette di calcolare il profitto previsto (e successivamente verificarlo a consuntivo) per un ordine. La stima del profitto può avvenire con diverse modalità ed anche usando appositi template. Ovviamente, per un corretto funzionamento della stessa è necessario inserire una serie di parametri o comunque avere registrazioni corrette nel database.

Profitto ordine

Selezione articoli

Per selezionare gli articoli da inserire nell’ordine è possibile (oltre alla scrittura direttamente del nome dell’articolo nelle varie righe tramite il tasto "aggiungi") selezionare dall’elenco gli articoli tramite l’uso del carrello. Per attivarla, premere su “Selezionare”. In questo modo si aprirà una finestra come la seguente. In questa modalità potete selezionare le varie voci da inserire nel carrello avendo anche sotto controllo la disponibilità degli stessi.

Articoli

Termini di pagamento

Andando alla sezione "Termini di pagamento" potrete inserire tutte le informazioni relative alla modalità pagamento. Potete o compilare manualmente, oppure utilizzare il catalogo dei termini di pagamento che vi permette di impostare varie condizioni che potrete comodamente richiamare.

Se voleste creare una condizione di pagamento, basta premere sul tasto "aggiungi" e crearla. Potrete poi richiamarla ogni volta che vi serve. Il metodo di pagamento stabilisce la modalità con cui il cliente pagherà alle relative scadenze.

Pagamenti

L'etichetta "consegna" consente di inserire i dettagli relative alla modalità e alle tempistiche di consegna dell'ordine.

Dall’ordine, come detto, si possono generare tutta una serie di documenti ad essi collegati, utilizzando il tasto "crea sulla base di". Il sistema erediterà le varie informazioni e nel caso di azioni già fatte (ad esempio consegna parziale) le terrà in considerazione nella generazione dei vari documenti, in modo che non si creino dei duplicati.

NOTA: è necessario fare attenzione ai collegamenti tra i diversi documenti nel caso in cui si vogliano cancellare delle informazioni; il sistema non permetterà l’eliminazione di un ordine errato, per esempio, se a questo sono collegati altri documenti del ciclo di vendita. Ciò accade perché il sistema riterrà un errore umano la scelta di cancellare un documento che risulta associato ad altri. Per visualizzare il flusso di documenti collegati è possibile andare nella parte in alto dell'ordine, nella sezione "documenti collegati".