Ricezione merce

Ricezione merce (DDT ricevuti)

I documenti di ricezione merce servono a registrare entrate delle merci sia nel caso non sia stata ancora trasmessa fattura, sia nel caso opposto che sia stata emessa una fattura di anticipo e siate in attesa della merce. I documenti sono accessibili dalla sezione "Acquisti" alla voce "Ricezioni merce".

Si aprirà l'elenco dinamico dei documenti sulla merce ricevuta. Da questa schermata sarà possibile procedere alla creazione del documento. A questo punto, dopo aver inserito la controparte avrete diverse modalità per l'inserimento dei dati. Andiamo a riepilogare le principali:

  • Potete selezionare l'ordine di acquisto relativo e compilare automaticamente i dati. Andate alla voce ordine, selezionatelo (il sistema vi darà la possibilità di scegliere tra gli ordini non ancora consegnati della relativa controparte) e premete poi il tasto per la creazione sulla base.
  • In alternativa e nel caso di più ordini di acquisto, potrete andare a "selezionare" gli articoli tramite il tasto apposito posizionato sopra la tabella. Potrete in questo caso scegliere comodamente gli articoli ordinati, o in alternativa scegliere tra qualsiasi articoli.

E' possibile anche inserire dati quali la ricezione della merce da aziende diverse rispetto al fornitore (Ricevuto da), il numero del documento di ingresso (il DDT del fornitore) e la relativa data e vari informazioni aggiuntive.

Potete inoltre registrare ricezioni merce diverse rispetto a quelle di acquisto. Potrete infatti registra l'entrata di un reso, ma anche la ricezione di merci da un subfornitore o da parte di terze parti (per la vendita o la trasformazione).

ddt ricevuti

Ricordatevi poi che potete anche generare il documento partendo direttamente dall'ordine di acquisto relativo. Andandolo a selezionare, basta cliccare su "crea sulla base di" e selezionare "ricezione merce".

Nel caso in cui abbiate creato il documento direttamente dall'ordine di acquisto, nella schermata superiore ci saranno le informazioni relative alla controparte, ereditate dai documenti precedenti. La pagina degli articoli contiene la lista degli articoli ricevuti, sempre modificabile in caso di variazioni nella ricezione della merce o importabili da fonti esterne, come excel o csv tramite il relativo tasto. Vi è anche la possibilità di creare i lotti con un comodo tasto apposito.

Inseriti tutti i dati cliccare su pubblica. Il sistema effettuerà tutte le relative registrazioni contabili e movimentazioni di magazzino in maniera automatica dopo la pubblicazione del documento. Se ovviamente il documento è in bozza, potrete semplicemente registrarlo e pubblicarlo in seguito.