Impostazione conti delle controparti

La corretta impostazione dei conti delle controparti permette di velocizzare le scritture contabili e i processi nel gestionale. I vari documenti saranno infatti impostati utilizzando i conti predefiniti delle controparti.

Impostare i conti predefiniti delle controparti

Come abbiamo visto, durante la creazione dei documenti, il gestionale imposta i conti di contabilità generale in base a specifici parametri legati alle varianti del documento. Una delle varianti più importanti è costituita dalla controparte . La controparte infatti influenza quali conti sono movimentati per le varie scritture.

In base infatti alla tipo di documento e alla tipologia di operazione, il gestionale andrà a impostare il conto mastro in base alla controparte scelta.

Utilizzo o meno dei sottoconti (contropartite) per le controparti

E' consuetudine per molte aziende l'utilizzo di sottoconti per ogni singola controparte. Il motivo non è legato a esigenze contabili (nel bilancio vengono raggruppati i vari crediti e debiti) ma utilizzato per superare alcuni limiti di gestionali obsoleti. Va infatti chiarito che in un gestionale di ultima generazione non è necessaria la creazione di un sottoconto per ogni singola controparte. Il gestionale è infatti in grado di tracciare debiti e crediti della controparte grazie ad appositi registri per la tracciatura della contabilità. Non è quindi necessario avere un sottoconto specifico per ogni singolo cliente/fornitore.

Tuttavia per venire incontro ad abitudini di alcuni clienti, esiste comunque la possibilità di creare i sottoconti per i singoli clienti. Vedremo più avanti come si fa in maniera assolutamente semplice.

I conti predefiniti per le controparti

Il gestionale come detto, permetta di definire i conti predefiniti per ogni singola controparte (o gruppo). Vediamo meglio come funziona.

Conti Co.Ge. controparti

Nella sezione contabilità esiste un apposito registro che si chiama "Conti Co.Ge. controparti". In questo registro sono annotate le parametrizzazioni ai conti predefiniti per le controparti.

Conti Co.Ge. predefiniti contropart

Nell'elenco potete vedere tutte le registrazioni che hanno come parametri di base l'azienda (nel caso di multi-azienda), la controparte ed opzionalmente la categoria di imposta. Sulla base di questi potranno essere definiti i vari conti di Contabilità Generale.

E' importante segnalare che nel caso in cui non vengano definiti i parametri per la specifica controparte (o in alternativa il gruppo a cui appartiene) verranno usate le impostazioni generali (quelle senza la controparte specificata).

Il registro dei Conti Co.Ge. per le controparti

Vediamo di aprire una registrazione e vedere meglio nel dettagli quali sono i vari conti di contabilità generale che possono essere definiti.

Conti Co.Ge. Controparte

Come potete vedere i vari conti sono generali e vengono impostati anche nel caso in cui una controparte sia unicamente un Cliente (o viceversa un fornitore).

Come detto le impostazioni possono essere a livello di Controparte o eventualmente di gruppo che le raggruppa. Impostando la categoria di imposta potreste anche decidere di diversificare i conti utilizzati.

Creazione del sottoconto (partitario) per la controparte

Come visto sopra, l'utilizzo di partitari non è obbligatorio, il gestionale infatti è in grado di tenere traccia di debiti e crediti senza ricorrere a scritture differenziate nei conti di Contabilità Generale. Tuttavia è prassi comune in molti azienda utilizzarli. Qualora voleste utilizzare questa opzione vi consigliamo di utilizzare la creazione semplificata dei vari partitari direttamente dall'anagrafica controparte.

Andando nella sezione "Fatturazione" dell'anagrafica potete infatti trovare una sezione dedicata ai conti mastro di riferimento (vediamo il caso di un cliente in cui è nascosto il Conto del fornitore).

Creazione partitario sottoconto

A questo punto potete o associare un conto già esistente selezionando nella riga, o in alternativa premendo il tasto "Crea Partitario" verrà creato un nuovo Conto Co.Ge. che verrà associato al cliente con la scrittura di un nuovo elemento nel registro dei conti predefiniti (o in alternativa modifica l'esistente).

Impostazione conto di ricavo

Sempre dalla stessa schermata dell'anagrafica controparti potete anche impostare (è opzionale) un conto specifico di ricavo legato alla controparte. Se non impostato, il conto di ricavo sarà legato alle specifiche definite nei conti predefiniti per gli articoli.

I conti delle controparti nei documenti

Durante la creazione di un nuovo documento a seguito della scelta della controparte e del tipo di documento, verranno impostati i Conti Mastro relativi che si trovano in testata. Premendo semplicemente sul collegamento ipertestuale si aprirà la possibilità di selezionare gli specifici conti.

ContiCoGeTestata

Si aprirà una finestra di dialogo dove potremo eventualmente modificare i conti collegati. Il fatto che compaiono più conti non è legato all'effettive registrazioni che avverranno. Ad esempio nelle fatture è indicato anche il conto anticipi perchè è il conto su cui sarebbe scaricati eventuali anticipi.

Modifica Conti Co.Ge.

Ulteriori informazioni sulle impostazioni contabili

Per avere ulteriori informazioni sulle impostazioni nel gestionale vi invitiamo a visitare le altre guide.