Gestione lotti e tracciabilità lotti

La gestione lotti e la tracciabilità lotti nel gestionale è molto importante in diverse settori ed in particolare nel caso di aziende di produzione. Ad esempio per aziende nel settore alimentare è obbligatorio tracciare tutti i lotti di articoli che vengono utilizzati. In questa sezione della guida cerchiamo di capire come sono gestiti i lotti nel gestionale.

Cosa è un lotto

Un lotto è un quantitativo di prodotto con caratteristiche uniformi. Questo termine è molto utilizzato nei processi aziendali e nelle discipline economiche. Il lotto infatti indica una quantità di merce che entra o esce da un processo di produzione industriale con le stesse caratteristiche.

Perché si usano i lotti

Sostanzialmente al fine di tracciare i movimenti all'interno dei vari processi avendo così una tracciabilità completa di quanto viene utilizzato. In alcuni settori (ad esempio quello alimentare) la tracciabilità dei lotti è obbligatoria.

L'anagrafica del lotto

Un lotto è sempre associato a uno specifico articolo. Non è possibile avere lotti associati a più articoli e anche nel caso che si dia lo stesso nome a due lotti associati ad articoli diversi, saranno sempre gestiti come lotti differenti.

A seconda delle impostazioni del lotto (vedere sotto) i campi obbligatori che sono gestiti per il lotto cambiano. Allo stesso modo è possibile definire una regola automatica per la denominazione del lotto in base ai vari parametri del lotto stesso.

 

Anagrafica lotto articolo

Impostazione lotti nel gestionale

Per avviare l'utilizzo dei lotti nel gestionale è necessario effettuare alcune impostazioni. La prima è ovviamente attivare l'opzione di "Gestione articoli per lotti", a seguire dovremo fare alcune impostazioni.

Impostare uno o più categorie con i lotti

La gestione per lotti è definita a livello di categoria di articolo. Serve infatti definire a quel livello le specifiche e le regole del lotto che saranno poi seguite a livello di articolo. Le impostazioni da fare sono quindi quelle di attivare prima di tutto l'uso dei lotti nella categoria. A seguire dovrete definire i parametri relativi ai lotti.

Impostazioni lotto

Definire le regole di tracciabilità

E' importante anche definire le regole di tracciabilità (obbligatorie per le impostazioni del lotto). Queste regole permettono di gestire come vengono utilizzati e scelti i vari lotti. Nel caso (comune) di lotti indicati dall'operatore, andrà scelto un metodo di tracciabilità manuale. A livello di documento verrà così richiesto di inserire il lotto (vedere sotto).

Tracciabilità lotti

Usare i lotti nei documenti

Qualora fosse selezionato un articolo che prevede la gestione a lotti, il gestionale mi obbligherà a specificarlo in documenti come le spedizioni, le ricezioni merci e le fatture di vendita, ma anche durante il processo produttivo. Ovviamente questo avviene se si è scelto di gestire l'assegnazione in maniera manuale.

Dovremo così selezionare il lotto specifico. In fase di selezione del lotto si aprirà una comoda finestra con il riepilogo di tutti i lotti di quel determinato articolo unitamente anche ai quantitativi in stock.

Lotto nei documenti

Tracciabilità lotti

Il gestionale in maniera automatica gestirà tutti i movimenti di ogni singolo lotto. Sarà così sempre possibile sapere la storia di ogni singolo lotto in qualsiasi processo nel gestionale:

  • Entrate e uscite di merce
  • Movimenti interni
  • Produzione

Per vedere la situazione di un qualsiasi lotto basta dalla sua anagrafica premere su tracciabilità lotto. Si aprirà così una finestra che riepilogo dove è stato utilizzato.

Vediamo un esempio qui sotto per un articolo che abbiamo comprato e poi rivenduto. Ovviamente nel caso di processi di produzione avremo il processo completo.

Tracciabilità dei lotti