Parametri fattura elettronica

Parametri fattura elettronica nel gestionale

Vediamo alcuni parametri che influenzano l'emissione della fattura elettronica nel gestionale, in particolare nell'anagrafica cliente e nel eventuale contratto. Questi parametri compaiono nella fattura elettronica in formato XML e bisogna imparare a conoscerli. Il gestionale vi aiuterà pre-impostandoli, ma nel caso bisogna sapere cosa significano e come modificarli.

Quali parametri sono importanti per la fattura elettronica

Il formato delle fatture elettroniche

Le fatture elettroniche sono trasmesse in formato XML. Un formato che permette di scambiare documenti in maniera semplice secondo uno specifico schema ben definito. Questo schema è stato definito dall'agenzia delle entrate. Un riepilogo delle sezioni principali è disponibile nella parte della guida utente del gestionale sulle sezioni fattura elettronica.

Principali parametri della fattura elettronica

Ovviamente ogni fattura elettronica è diversa, tuttavia ci sono alcune informazioni che sono contenute nelle anagrafiche ed è utile impostare correttamente. In particolare per la creazione di qualsiasi fattura elettronica le informazioni prese derivano principalmente da:

  • Anagrafica azienda
  • Anagrafica cliente (o fornitore nel caso delle Auto-Fatture integrative)
  • Anagrafiche articoli
  • Il documento specifico

In aggiunta il sistema utilizza anche i dati di contatto, indirizzi di spedizione, dati ordini e se utilizzati dati sul contratto (che sono obbligatori nel caso di rapporti con la Pubblica Amministrazione).

Dati anagrafici di base dell'azienda per la fattura elettronica

Partiamo quindi prima di tutto con i parametri aziendali di base per illustrare quali sono i parametri fondamentali che vengono inseriti nelle fatture elettroniche.  Esistono alcuni parametri di base per qualsiasi stampe (e.g. Partita IVA e indirizzo), ed altri specifici della fattura elettronica e di solito opzionali.

Dati societari e indirizzo

Prima di tutto partiamo dai dati di base che sono obbligatori per l'emissione della fattura elettronica. Si tratta dei seguenti dati:

  • Ragione sociale
  • Partita IVA
  • Indirizzo della sede legale: devono essere specificati anche il CAP e la provincia oltre a indirizzo e comune

Li troviamo nella prima pagina dell'anagrafica azienda.

 

Fattura elettronica a azienda

Altri dati aziendali nella fattura elettronica

Abbiamo poi altri dati che sono in generale facoltativi ma che se inseriti rientrano nella fattura elettronica. Li troviamo nella sezione "Fattura Elettronica" dell'anagrafica azienda. Sono sommariamente i seguenti dati:

  • Dati di contatto (che compaiono in fattura elettronica)
  • Informazioni sull'azienda (Capitale sociale, tipo soci, stato di liquidazione, etc)
Parametri fattura azienda

Dati della controparte

Passiamo ora ai dati della controparte che sarà:

  • Il nostro Cliente nel caso di:
    • Fatture di vendita
    • Note di credito
  • Il nostro fornitore nel caso di:
    • Auto-fatture per integrazione IVA

Indipendentemente dal tipo di documento che emettiamo come Fattura Elettronica, cerchiamo di vedere quali sono le informazioni di base. In particolare ci sono delle piccole differenze nel caso la fattura sia verso una Entità legale (azienda o professionista con Partita Iva) o un privato.

Parametri di fattura elettronica se cliente è una azienda

Vediamo nell'immagine sotto i principali parametri che troviamo nell'anagrafica della controparte. Si tratta di:

  • Ragione sociale
  • Partita IVA
  • Indirizzo della sede legale della controparte
  • Codice SDI o PEC (vedere dopo)
Parametri fattura azienda partita iva

Parametri di fattura elettronica se cliente è un privato

In questo caso i campi sono leggermente differenti ed impostati già dal gestionale. Si tratta di:

  • Ragione sociale
  • Codice Fiscale
  • Indirizzo della sede legale della controparte

Il codice SDI è invece sempre composto da 7 "0" (numero "zero"), quindi: "0000000"

Fattura elettronica a privato

Codice SDI

La valorizzazione del Codice SDI (o in alternativa della PEC) è un campo obbligatorio che crea spesso qualche problema. Il gestionale nei casi di Privato o Estero lo imposta automaticamente, ma per aiutarvi, abbiamo fatto una guida specifica. Andate alla sezione della guida sul Codice Destinatario/SDI per togliervi tutti i dubbi.

In questa sede segnaliamo comunque che per le situazioni specifiche di:

  • Cliente Privato - Codice SDI è pari a "0000000"
  • Cliente Estero - Codice SDI è pari a "ZZZZZZZ"

Il gestionale imposterà direttamente il Codice SDI come da specifiche. Non servirà quindi fare nulla.

Principali controlli fatti dallo SDI

Il Sistema Di Interscambio (SDI) effettua una serie di controlli sul file XML per verificarne la correttezza formale. In caso di errori, procede allo scarto. A questo proposito citiamo alcuni controlli fatti per evitare errori:

Controllo sulla Partita IVA

Si tratta di un controllo effettuato solo sulle Partite IVA Italiane ed in alcuni casi estere (per questo su gestionale usato il sistema VIES), si prega di verificare sempre la correttezza della partita IVA (anche estera). Per aziende che non sono certificate dal VIES (piccole aziende italiane) si consiglia di verificare presso il sito dell'agenzia delle entrate.

Controllo sul Codice Fiscale

Nel caso di privati con Codice Fiscale Italiano verrà fatto un controllo specifico sulla correttezza del Codice Fiscale inserito.

Controllo sugli indirizzi

Per quanto riguarda l'indirizzo è richiesto l'inserimento completo di tutti i dati incluso CAP e Provincia. Nel caso di aziende estere, la provincia viene impostata come "EE" ed il CAP con "00000" nel tracciato della fattura elettronica.