Codice Destinatario SDI

Codice Destinatario/Codice SDI

Il Codice Destinatario (comunamente chiamato Codice SDI) è un campo della Fattura Elettronica che permette l'inoltro del documento al destinatario (il Cliente). L'inoltro avviene da parte del Sistema di Interscambio (SDI) che lo effettua appunto secondo il Codice Destinatario. Viene usato in alternativa alla PEC (Posta Elettronica Certificata) e deve essere sempre valorizzato qualora non fosse inserita la PEC.

Cos'è Codice Destinatario

E' un codice alfanumerico a 6 o 7 cifre presente nell'intestazione della Fattura Elettronica relativi ai dati del trasmittente. E' un codice legato al particolare sistema utilizzato dal Cliente per la ricezione delle fatture elettroniche.

Quante cifre ha il codice destinatario?

Dipende dalla tipologia di entità legale:

  • 6 Cifre nel caso di aziende della Pubblica Amministrazione (o Equiparabili)
  • 7 nel caso di tutte le altre entità legali

Codice SDI o Codice Destinatario?

Laddove la denominazione corretta è "Codice Destinatario" (nome del campo nel tracciato XML della Fattura Elettronica) è comunemente chiamato "Codice SDI". Quindi potremmo dire che Codice SDI e Codice Destinatario sono di fatto sinonimi.

Dove si recupera il Codice Destinatario

E' un dato che deve essere fornito dal Cliente e che non si trova in documenti ufficiali come la visura camerale. Quindi è prassi richiederlo ai propri Clienti o inviarlo ai propri fornitori.

Può cambiare il codice SDI?

Certo che può cambiare, basta che il vostro Cliente modifichi il suo fornitore del servizio di fattura elettronica e questo cambierà. Ma non è un problema come vedremo sotto.

Quale è il codice destinatario del servizio di Fattura elettronica di 1C

Il codice SDI legato a 1C è il seguente: N7S2NAR

Qualora utilizzate i nostri servizi per la fatturazione elettronica potete quindi inviare questo codice destinatario ai vostri fornitori. Ricordiamo che il codice destinatario può essere impostato nel vostro cassetto fiscale in maniera semplice in modo che la comunicazione ai fornitori non serva.

Come fare se non conosco il Codice Destinatario di un Cliente?

Nessun problema. In realtà, pur essendo un Campo obbligatorio in fattura elettronica, nella realtà può essere inserito un altro valore (basta che rispetti le codifiche) come ad esempio quello di 1C: N7S2NAR.

La fattura elettronica arriverà comunque al vostro Cliente perchè verrà inoltrata in base alle specifiche che lui avrà inserito nel Cassetto Fiscale, o qualora non l'abbia fatto lo SDI la recapiterà direttamente all'ultimo indirizzo a lui conosciuto (ma a voi no).

Situazioni speciali per il codice destinatario

In alcuni casi, il Codice destinatario è definito secondo specifiche regole da parte dell'agenzia delle entrate. Questo riguarda quei casi in cui il soggetto non possa avere il Codice Destinatario per specifiche situazioni. Le situazioni particolari per lo SDI sono sostanzialmente due: nel caso di privato e nel caso di società estere.

Codice Destinatario nel caso di privati

In questo caso l'agenzia delle entrate ha definito che il Codice Destinatario dovrà necessariamente essere composto da 7 zeri ("0000000"). Per questo motivo, il gestionale, qualora il cliente fosse un privato imposterà il codice destinatario con appunto 7 zeri ("0000000").

Si ricorda che nel caso di privati, andrà valorizzato il Codice Fiscale (e non partita IVA).

Codice Destinatario per società estere

Nel caso in cui invece il Cliente (o fornitore nel caso di autofattura) sia una società estera il Codice Destinatario andrà valorizzato con 7 X ("XXXXXXX"). Anche in questo caso il gestionale lo imposterà in maniera automatica nel momento in cui si selezionerà un Paese diverso dall'Italia.

Codice Destinatario per privati esteri

Per togliere ogni dubbio, segnaliamo anche la situazione particolare di fatture verso privati esteri. Il Codice Destinatario dovrebbe appunto essere quello per i privati (quindi "0000000") valorizzando quindi il Codice Fiscale.