Ordine di produzione nel gestionale

L'Ordine di produzione è il documento di base per la gestione della produzione nel gestionale. Grazie all'ordine di produzione sarete in grado di effettuare la pianificazione e di gestire l'esecuzione delle varie richieste di prodotti nel vostro gestionale.

Il documento ordine di produzione

Vediamo prima di tutto di capire bene come è strutturato e quale informazioni contiene l'ordine di produzione. E' un documento non obbligatorio (il gestionale permette infatti anche di registrare direttamente la produzione) ma che è comunemente usato al fine di gestire correttamente tutto il processo di produzione,.

Interfaccia del documento

Partiamo prima di tutto dall'interfaccia del documento. Vediamo un esempio sotto per capire le informazioni principali che vi sono contenute.

Ordine di produzione

Il documento sarà solitamente preimpostato nelle informazioni generali se generato a seguito di un altro documento e dovremo andare a rivedere le informazioni ed eventualmente aggiungerne ulteriori.

I principali campi dell'ordine di produzione

Vediamo quindi di riepilogare i principali campi dell'ordine di produzione per capirne meglio il significato. Li dividiamo in sotto gruppi per aiutare meglio a capire. Alcuni di questi campi potrebbero essere non visibili a seguito delle impostazioni del sistema.

Stato e date previste di inizio

Come in altri documenti, anche in questo caso abbiamo la possibilità di definire uno stato dell'ordine che ne definirà il suo comportamento a sistema. Se chiudiamo l'ordine (chiudi ordine) questo sparirà dagli elenchi di selezione e non permetterà più di modificarlo. Vediamo comunque i vari campi:

  • Stato: rappresenta la situazione dell'ordine
  • Priorità: permette di gestire la priorità degli ordini durante la pianificazione
  • Data di inizio: data prevista di inizio
  • Fine prevista: data prevista di fine (viene tenuta conto per la pianicazione

Campi generali del gestionale

Vediamo altri campi generali del documento:

  • Produttore: è il reparto responsabile dell'ordine
  • Documento di base: eventuale documento che ha generato il documento
  • Tipo di processo: può essere Assemblaggio o Produzione e definisce la complessità del processo produttivo
  • Azienda: nel caso di multi-aziende definisce l'azienda
  • Riserva sotto: se valorizzato, la produzione andrà direttamente come merce riservata per l'ordine cliente specificato
  • Incluso nella pianificazione: definisce se l'ordine deve essere incluso o meno nella pianificazione della produzione

Tabella Prodotti finiti

In questa tabella troviamo le informazioni relativa agli articoli che andremo a produrre. Di solito la tabella è precompilata a seconda del documento o della funzionalità che ha generato l'ordine di produzione. Permette di modificare le informazioni come ad esempio i quantitativi.

E' possibile anche definire la specifica Distinta Base da utilizzare per ogni singolo articolo. Di base verrà impostata quella di default.

Tabella componenti

Questa tabella è solitamente precompilata in base alle distinte base dei vari prodotti finiti. Le informazioni possono anche essere modificate. Questa tabella è la base per definire gli impegni di articoli (materie prime e semilavorati) nel calcolo del fabbisogno di scorte.

E' possibile anche compilare a mano le componenti. Nel caso di processi di produzione, la gestione delle componenti viene tuttavia delegata a livello del documento Lavori in corso.

Differenza tra produzione e assemblaggio

Come abbiamo visto esiste un campo che permette di specificate il tipo di ordine di produzione se in particolare si tratta di Produzione o Assemblaggio. Su questa tematica si rimanda alle guide apposite che spiegano la differenza tra quella che potremmo chiamare la Produzione di Base (che potremmo dire rispecchia l'assemblaggio) e la Produzione completa (quindi la Produzione). In questa fase spieghiamo tuttavia a grandi linee le differenze tra i due tipi di produzione.

Assemblaggio

Si tratta della produzione di un prodotto finito senza la gestione della complessità del processo produttivo. La produzione del prodotto finito è quindi unicamente composta dall'assemblaggio delle sue componenti senza tenere conto di alcune attività e nemmeno di eventuali sottolivelli della Distinta Base. La gestione della produzione in questo caso può essere fatta direttamente con il documento "Produzione".

Produzione

In questo caso invece abbiamo la gestione di tutto il processo produttivo. Vengono gestite le operazioni di produzione, e anche gli eventuali sottolivelli della distinta base. Per gestire il processo produttivo vengono utilizzati i documenti "Lavori in corso" che sono in grado di gestire le complessità delle varie operazioni e permettono la pianificazione delle attività ed il calcolo del carico di lavoro.

Elenco ordini di produzione

L'elenco degli ordini di produzione permette in maniera semplice di verificare la situazione dei vari ordini, di richiamarli e di generare eventualmente altri documenti. Nell'immagine sotto vediamo come si presenta.

Elenco ordini di produzione

Informazioni nell'elenco ordini di produzione

Nella sezione a destra dell'elenco possiamo avere informazioni di base del documento (nel caso premere sulla freccia per espandere la selezione) ed anche informazioni relative alle scorte necessarie per la produzione.

Oltre ai quantitativi necessari, abbiamo anche info sulla situazione dello stock (incluse info su articoli ordinati o in produzione). Nel caso non si avessero le componenti necessarie, la linea sarà in rosso.

Documenti legati all'ordine di produzione

Vediamo infine di capire quali sono i documenti nel gestionale collegati di solito all'ordine di produzione.

Costituiscono la base per gli ordini di produzione

Documenti che vengono originati dall'ordine di produzione

  • Lavori in corso
  • Produzione
  • Spedizione merce
  • Ordini di produzione (successivi)